L’oggetto del giorno di oggi sono i nuovi occhiali da sole KITT, nati dalla collaborazione del brand Mykita e il brand londinese Martine Rose, fondato nel 2007 e che si ispira alla tensione esistente tra individualismo e appartenenza. Entrambi sostenitori di un’estetica anticonvenzionale, i nuovi occhiali sono una testimonianza dell’inclinazione di entrambi i brand di spingersi oltre ogni confine. Il loro linguaggio condivide una forte predilezione per forma e proporzione e si ispira ad icone e motivi del passato, con il fine riproporli in una nuova visione contemporanea.

Fortemente ispirati alla scena dance underground degli anni ’90, gli occhiali KITT hanno una montatura in stile cat-eye audace ed euforica, che rivoluziona lo stereotipo di un’epoca grazie alla parte superiore tagliata super diritta e un profilo super piatto.

I colori proposti sono super solidi nelle tinte antique red, new lime, royal blue e black, per completare lo scenario sfacciato proposto. Lo spirito ironico delle iscrizioni presenti sulle lenti è ripreso anche nel packaging: proposto nella versione di confezione di cartone, ricorda un qualsiasi prodotto presente sugli scaffali di un supermarket.

Ideali da abbinare a capi sportswear, ricordano molto lo stile del designer georgiano Demna Gvasalia, fondatore del brand Vêtements, rientrando perfettamente nell’attuale nuova estetica normcore, con una sintonia anticovenzionale: un accessorio decisamente must-have!